lunedì 24 giugno 2013

Proteste

 
 
 
Tutto avrei previsto tranne che mi sarei ritrovato a litigare con mio figlio di 11 anni che protesta contro di me per aver ucciso una zanzara solo perché stava per pungermi. Secondo lui non ho alcun diritto di uccidere un essere vivente se non c'é una ragione veramente valida... ed essere punto non lo é.

4 commenti:

Rosella ha detto...

Che tenera...bellissima questa foto dei due figli che baciano il papà, ne ho anch'io una identica di Carlo!
I bambini sanno amare tutto e tutti...anche il più minuscolo esserino...
chissà però se, se ne attaccano più di una su di loro come si comportano.....o i miei dubbi che si lascierebbero succhiare il sangue........

Coloratissimo ha detto...

Ammiro la difesa della vita,di tuo figlio,qualunque essa sia,anche se a volte bisogna distinguere e accettare,anche, le ragioni degli altri.
Buon ferragosto a tutti zanzare comprese,fulvio

Bruna ha detto...

Bea cara, la sensibilità dei bambini va coltivata, ma tutto ha un limite! Ah!ah! ricordo che non sapevo come eliminare delle formiche in cucina con il mio nipotino che mi osservava. Ciaooooo cara e grazie della tua visita. Quando passerai dal mio modesto salotto, mi farai sempre piacere. Bruna

Bruna ha detto...

Amica bella, scusa, nel precedente commento ho sbagliato il tuo nome...
Sei tornata dalle vacanze? Coraggio torna e raccontaci!.
Ti mando un abbraccio e quando vuoi, nel mio salotto ci sono le porte spalancate per accogliere gli amici. Ciaoooooooo.... Bruna